Premi - FAQ

Lo scontrino vincente premia sia chi compra sia chi vende; i premi più importanti possono cambiare la vita!

ANNUALE MENSILI SETTIMANALI

1 premio da € 5.000.000

ogni anno per chi compra

 

1 premio da € 1.000.000

ogni anno per chi vende

10 premi da € 100.000

ogni mese per chi compra

 

10 premi da € 20.000

ogni mese per chi vende

15 premi da € 25.000

ogni settimana per chi compra

 

15 premi da € 5.000

ogni settimana per chi vende

Ogni scontrino potrà risultare vincente a una sola estrazione settimanale, a una sola estrazione mensile e a una sola estrazione annuale.

Non occorre esibire alcuno scontrino per riscuotere il premio.
Il pagamento del premio è però subordinato alla presentazione di documentazione che attesta che il pagamento è avvenuto attraverso strumenti di pagamento elettronici (estratto di conto corrente o documento analogo da cui risulti che l’acquisto è stato effettuato con strumenti di pagamento elettronici).
Lo scontrino non è sufficiente a dimostrare il pagamento cashless.

No, i premi della lotteria non sono soggetti a tassazione alcuna.

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli effettua il pagamento dei premi esclusivamente mediante bonifico bancario o bonifico postale.
Se hai vinto, lo saprai subito accedendo alla tua area riservata del PORTALE LOTTERIA.
L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica comunque la vincita tramite PEC o raccomandata AR garantendo in ogni momento la riservatezza dell’identità del vincitore e segnalando l’obbligo di recarsi, entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione, presso l’Ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.
Se non hai segnalato alcun indirizzo di posta elettronica certificata nella tua area riservata del portale (o se, pur avendolo segnalato, hai un indirizzo di posta elettronica certificata non attivo o la casella di posta elettronica piena) l’Agenzia delle dogane e dei monopoli ti dà notizia della vincita tramite raccomandata AR al tuo ultimo indirizzo di residenza o al domicilio fiscale, disponibile nell’ANPR Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente o in Anagrafe Tributaria.
In ogni caso entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione, devi, a pena di decadenza, recarti presso l’Ufficio dei monopoli territorialmente competente per l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli effettua il pagamento dei premi esclusivamente mediante bonifico bancario o bonifico postale.
Se hai vinto, lo saprai subito accedendo alla tua area riservata del PORTALE LOTTERIA.
L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica comunque la vincita tramite PEC o raccomandata AR garantendo in ogni momento la riservatezza dell’identità del vincitore e segnalando l’obbligo di recarsi, entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione, presso l’Ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale.
Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.
La comunicazione all’esercente, individuato sulla base del numero di partita IVA memorizzato nella banca dati “sistema lotteria”, è effettuata tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata disponibile sull’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC); nel caso in cui l’indirizzo di posta elettronica certificata non risulti attivo o la casella risulti piena al momento della comunicazione, la comunicazione è effettuata tramite raccomandata AR all’indirizzo del domicilio fiscale presente in Anagrafe Tributaria.
In ogni caso entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione devi, a pena di decadenza, recarti presso l’Ufficio dei monopoli territorialmente competente per l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

Segui le istruzioni che troverai nell'avviso (che avrai avuto tramite PEC o raccomandata AR) e reclama il premio, a pena di decadenza, entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione stessa.

I premi devono essere reclamati, a pena di decadenza, entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione della vincita.

No, il conto corrente sul quale poter richiedere l’accredito delle eventuali vincite deve essere intestato allo stesso soggetto il cui codice fiscale è associato al codice lotteria utilizzato per l’acquisto risultato vincente.

Sì: se sei erede di un soggetto deceduto (che in vita ha effettuato l’acquisto che dà titolo a partecipare alla lotteria) potrai riscuotere la vincita - per intero o in parte - dando prova della tua qualità di erede.

Tutti i premi (settimanali, mensili e annuali) non attribuiti sono versati all’Erario.